Home > Notizie per i soci > ITALIAN BAJA SOTTO L’EGIDA DELL’ ACI

ITALIAN BAJA SOTTO L’EGIDA DELL’ ACI

14.03.2013

Comincia oggi l’ Italian Baja, la corsa mondiale dei fuoristrada , un grande spettacolo fino a domenica con i migliori specialisti internazionali alla guida di auto, moto, quad e camion alla quala partecipera’ il Presidente Nazionale dell’Aci, l’ Ing. Angelo Sticchi Damiani, il Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia , Renzo Todo e due autentici miti dei rally come Michele Mouton ( in veste di emissario Fia ) e Miki Biason .
 
Un successo globale perche’ le auto del mondiale Fia sono 48, quelle della gara Csai 18, i camion 3 grazie al Team Orobica Raid, moto e quad 53 sommando le validita’ per il mondile Fim ( 26 ) , l’europeo Uem (19) e l’italiano Fmi ( 8) .
All’ultimo momento si e’ iscritto anche il polacco Krzysztof Holowczyc, vincitore nel 2010, con la Mini All4 Racing del Monster Energy X- Raid Team, ovvero la squadra ufficiale Bmw. Sven Quandt, il boss della casa Bavarese , non voleva certo rimanere fuori dai giochi .
 
Il tam tam degli appassionati fa sapere che miglialia di spettatori vorranno godersi lo spettacolo sul Tagliamento nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 marzo , quando Boris Gadasin ( auto ), Stephane Peterhansel ( moto ) e Nicola Montalbini ( quad ) saranno le punte di diamante di una sfida che si onora di avere Nicola Dutto come apripista, in sella ad una Ktm oppurtunamente adattata alla sua menomazione agli arti inferiori.