Home > Notizie per i soci > Assicurazione auto, addio al tagliando cartaceo.

Assicurazione auto, addio al tagliando cartaceo.

27.10.2015

Dal 18 ottobre e’ iniziata una vera e propria rivoluzione in Italia nel campo delle assicurazioni auto . Non e’ piu’ obbligatorio esporre il contrassegno cartaceo sul parabrezza della macchina.

Lo scopo e’ quello di contrastare la falsificazione dei contrassegni e di arginare il fenomeo dell’evasione dell’obbligo assicurativo. 

La copertura verra’ verificata attraverso il controllo delle targhe sia da parte delle Autorita’ preposte ( dotate degli appositi terminali ), sia mediante lettura a distanza effettuata da dispositivi telematici su strada ( ztl, tutor, ecc ). 

Tali sistemi di controllo saranno collegati alla banca dati istituita presso la Direzione Generale per la Motrorizzazione del Ministero dei Trasporti. 

La banca sara’ alimentata in tempo reale e in automatico dalle Compagnie al momento dell’incasso del titolo ( polizza, sostituzione, cessazione del contratto, sospensione , ecc ).

I sistemi elettronici, in particolare quelli fissi su strada, rileveranno automaticamente la presenza della copertura assicurativa sul veicolo e attiveranno il processo sanzionatorio in caso di evasione dell’obbligo ( sanzioni amministrative da Euro 848 e Euro 3393 e sequestro del mezzo ). Resta fermo, per le Imprese, l’obbligo di rilasciare il certificato assicurativo e per l’assicurato quello di circolare munito del medesimo certificato ed esibirlo su richiesta delle Autorita’ ( art. 180 c.d.s. ) .